Pelle luminosa? Ecco come fare!

Se gli occhi sono lo specchio dell’anima la pelle racconta molto della salute del nostro corpo.

Avere una pelle luminosa , dal colorito e dalla grana uniforme ci fa apparire  sani, piacevoli agli occhi degli altri, ed è una diretta conseguenza dello stato di benessere dell’organismo e quindi del nostro stile di vita.

 

Parte più esterna del corpo è facile bersaglio da parte di agenti dannosi come i raggi UV, l’inquinamento, il fumo e le variazioni di temperatura, e riceve le informazioni dall’interno risentendo di fattori endogeni quali i cicli ormonali (avete notato come in prossimità del ciclo sia più sensibile e soggetta alla comparsa di acne? ), l’assunzione di farmaci, e perfino l’alimentazione.

Questi incidono, negativamente, sul rinnovamento cellulare mensile che rallenta e negli anni ne determina un assottigliamento con conseguente perdita di idratazione, elasticità, tono e l’immancabile comparsa delle rughe.

Una ventenne troverà maggior beneficio nell’uso di prodotti con un occhio di riguardo verso la regolazione del sebo

Ecco perché è importante dai venti anni in su adottare una beauty routine che rispetti la predisposizione della pelle e la propria età anagrafica.

Una ventenne troverà maggior beneficio nell’uso di prodotti con un occhio di riguardo verso la regolazione del sebo e che mantengano idratata la pelle mentre dai quaranta anni in poi si dovrà prestare maggiore attenzione ai prodotti che, oltre ad idratare, agiscano sull’elasticità della pelle,  forniscano agenti antiossidanti, e  ne uniformino il colorito.

Non solo creme contenenti usatissimo acido ialuronico ma via libera a cosmetici capaci di levigare la superficie stimolando il turnover cellulare, antiossidanti, illuminanti e perfino schiarenti.

Uno dei problemi infatti, che si riscontra sempre più spesso sulle pelli più mature, complice l’aumento del potere penetrante dei raggi UV e l’uso maggiore di farmaci, è la comparsa delle macchie brune su viso, collo, decoltè e perfino mani.

Come orientarsi tra i molteplici prodotti offerti?

  • La prima regola è scegliere quelli che siano realmente funzionali.
  • Non cosmetici che promettono tanto e che poi, a dispetto dei loro nomi, hanno realmente poco al loro interno.
  • Preferire quelli di origine vegetale e attenzione che all’interno della lista ingredienti, inci, gli oli vegetali e le sostanze funzionali più importanti compaiano nella parte superiore dell’elenco.
  • Olio di vinaccioli, rosa mosqueta, oliva e burro di karitè sono tra gli oli vegetali quelli con maggiore capacità di mantenere l’elasticità della pelle, mentre oenotera, ribes, cartamo e ribes hanno un’azione antinfiammatoria, lenitiva e per questo preferiti nelle formulazioni per pelli giovani con tendenza acneica.

Arancia Rossa, Oliva, ribes, cappero, alghe del mediterraneo sono tra le sostanze prodotte su territorio nazionale ad azione antiossidante usate in alcuni prodotti cosmetici green per la prevenzione delle rughe ed illuminanti.

E per chi non rimane impressionato dall’uso di prodotti contenenti sostanze di origine animale le ultime tendenze della cosmesi aprono le porte alla bava di lumaca, italiana, che vanta tra le sue molteplici proprietà quella di levigare lo strato superficiale, rimpolpare la parte profonda favorendo la produzione di collagene fino a distendere le piccole rughe di espressione.

Per le amanti dei paradisi più lontani invece via libera ad oli e burri tropicali come l’olio di cocco, l’olio di babasso, l’olio d’argan, il burro di karitè o il burro di illipe, ed estratti contenenti moringa, ginseng, bacche di goji o acai.

E visto che come abbiamo scritto inizialmente la bellezza della pelle risente della salute del nostro organismo è raccomandabile mantenere uno stile di vita sano con un’alimentazione regolare e varia.

Fare attività fisica regolare permetterà di scaricare lo stress accumulato abbassando il livello di radicali liberi e dormire 6-8 ore giornaliere permetterà al nostro organismo di recuperare e ripristinare tutti i processi fisiologici durante le ore notturne favorendo così anche il rinnovamento cellulare della pelle.

Mantenere uno stile di vita sano Riposare almeno 6-8 ore Idratarsi sufficientemente durante la giornata Non esporsi al sole senza prima aver messo una crema che protegga dai raggi UV Adottare una beauty routine che sia adatta sia al tipo di pelle ma soprattutto alla propria età