LUCE BLU E COLORITO GRIGIO DEL VISO

come accendendo i nostri dispositivi spegniamo il colorito del viso.

 

Questo inizio potrà sembrarti provocatorio ma i recenti studi cosmetici hanno evidenziato come la luce blu dei nostri dispositivi acceleri la comparsa delle rughe e promuova un colorito poco uniforme della pelle.

Fortunatamente questi studi hanno portato anche alla scoperta di materie prime, vegetali, in grado di proteggerci e riparare i danni.

Quindi seguimi per scoprire come mantenere la tua pelle giovane e l’incarnato del viso uniforme.

 

Leggerai:

  • Cosa è la luce blu 
  • Come promuove il colorito grigio e l’invecchiamento precoce della pelle
  • Da cosa dobbiamo difenderci
  • Cosa possiamo fare per mantenere la pelle splendente e radiosa

 

COSA E’ LA LUCE BLU

 

La luce blu è la parte dello spettro UV visibile che va dai 380 ai 500nm circa.

Sotto i 380 nm (nanometri) troviamo i raggi UVA e UVB, sopra i 500 nn fino a 780 nm lo spettro UV benefico e oltre gli Infrarossi (IR)

 

 

 

I raggi blu che assumiamo con la luce solare esercitano delle azioni benefiche sull’organismo.

Basti pensare a quando ci viene consigliato di esporci al sole per favorire l’azione della Vit. D sulle ossa,  alla sensazione di benessere e di energia che proviamo nelle giornate luminose e alla sensazione di tristezza nelle giornate uggiose.

E vi siete mai chiesti perchè man mano che si procede verso la sera il nostro corpo avverte il bisogno di dormire?

E’ proprio la luce blu, quella naturale, che attraverso la stimolazione di sostanze ormonali come cortisolo e serotinina dice all’organismo quando è tempo di agire e quando di riposare e ricaricarsi.

Vi sembrano  buoni i blu ray vero?

In condizioni fisiologiche si. Ma cosa succede se la dose di luce blu assorbita è eccessiva ed diretta piuttosto che “diluita” nei raggi solari?

GLI EFFETTI INVISIBILI DELLA LUCE BLU

 

Avete presente cosa accade quando d’estate ci esponiamo al sole ? Soprattutto se ci esponiamo senza “protezione solare” ?

L’effetto pelle arrossata, chiamato in termini medici eritema (solare), è causato dall’azione dei raggi UVA e UVB sui primi strati della pelle.

Penetrando all’interno del derma riscaldano i tessuti, (d’altrocanto ci mettiamo al sole per riscaldarci) che in risposta attivano i meccanismi di difesa che portano all’eritema.

Un raggio blu ha una quantità di energia minore rispetto al raggio UV ma riesce a penetrare più in profondità.

Questo vuol dire che per ottenere un eritema occorrerebbe un maggior tempo espositivo ma anche che gli effetti della luce blu si producono nella parte più profonda della pelle.

L’aumento della temperatura  favorisce la perdita d’acqua e compromette  gli scambi cellulari indispensabili alla sopravvivenza, e all’operatività,  delle cellule che smaltiscono con difficoltà le scorie che accumulandosi rendono grigia e spenta la pelle

ED I RADICALI LIBERI ?

 

 “In natura nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma” e l’azione dei blu ray sui tessuti genera radicali liberi che danneggiano la struttura del collagene rompendo l’impalcatura che tiene tesa la nostra pelle. 

COSA EMANA LUCE BLU

 

Sapevo che smartphone, tablet e schermi dei computer ahimè erano tra i responsabili dell’assunzione di luce blu da parte della nostra pelle ma durante la stesura di questo articolo ho dovuto aggiungere all’elenco le lampade a led e quelle a basso consumo.

Insomma sembra che la nostra pelle non abbia scelta…..e invece la natura ancora una volta ci viene in aiuto.

DIFENDERCI CON LE VITAMINE DI SICILIA ED UNA CORRETTA SKINCARE ROUTINE

 

Negli ultimi 20 anni l’Università di Catania si è concentrata sullo studio dell’azione antiossidante, e soprattutto riparatrice, dei polifenoli contenuti in alcuni scarti di lavorazione agricoli e in parti di piante precedentemente considerate poco attive.

Arance rosse dell’Etna, capperi di Pantelleria, Nocciolino derivato dalla spremitura delle olive, foglie d‘ ulivo e cladodi di fico d’india sono le fonti principali.

Gli estratti derivati contengono sostanze capaci di riparare i danni cellulari causati anche dai raggi blu, e vitamine che mantengono l’idratazione e favoriscono gli scambi cellulari in modo depurata da scorie e ossigenata con un colorito roseo e uniforme

L’amore per la mia terra, la ricerca di materie prime efficaci e l’occhio di riguardo verso prodotti sostenibili mi ha portata ad inserire nelle linee Farmaflo queste materie prime di cui man mano vi racconterò singolarmente i benefici.

Intanto vi invito ad curiosare tra i prodotti  delle linee Chi Fimmina e Donna Franca per ritrovare nei prodotti le mie parole e vi lascio dei semplici e pratici consigli per la vostra Routine serale